Medicazione, ora si cambia!

Non sai quanto devi cambiare il cerotto? E la tua fasciatura? Non è una risposta facile, dipende dalla ferita, dall'abrasione o dalla distorsione che ti sei fatto. Come regola generale, la medicazione si cambia da un minimo di 1 volta al giorno fino a 2 volte ogni 6 ore. Ci sono poi altri fattori oggettivi da valutare. Un esempio? La resistenza del cerotto.

Il cerotto non tiene più: cambialo!

Controlla sempre che il cerotto mantenga le sue proprietà adesive: se i bordi iniziano a sollevarsi non è un buon segno. Ti accorgi che il cerotto è arrivato a fine corsa se sta perdendo anche le sua capacità di contenere l’essudato e... pizzica! Tutti segnali che ti dicono una cosa sola: è ora di cambiare il cerotto. È una buona regola che ti conviene seguire sia per le ferite che per le scottature. In questo modo, previeni di molto anche il rischio infezione.

Cambia spesso il cerotto se è in una posizione scomoda

Ti sei fatto male al gomito? Se il cerotto si trova in una posizione complicata, proprio come il gomito per esempio, l'adesivo del supporto potrebbe allentarsi più facilmente favorendo il passaggio di sporco e batteri verso la tua ferita. Un consiglio? Quando il cerotto è in una posizione scomoda, cambialo spesso.

Hai preso una storta? Cambia la fasciatura ogni settimana

Se hai una distorsione lieve dovrai bendarla con delle fasciature particolari. Di norma questi bendaggi ti garantiscono una pressione sufficiente per rimettere le tue articolazioni a posto. Ricordati però che dovrai cambiare il bendaggio circa una volta alla settimana.

Per un’ustione, all’inizio cambia la medicazione ogni giorno

Eh sì… purtroppo ti sei ustionato! In questo caso all'inizio dovrai aver cura di cambiare la tua medicazione ogni giorno. Dopo la prima settimana dall’incidente, potrai passare a un cambio ogni 3-4 giorni sino alla guarigione.

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • Quando l’aria aperta fa guarire la ferita

    Spesso avrai sentito dire che per far guarire una ferita è necessario lasciarla ossigenare all’aria aperta. Ma non è sempre così. Ora ti spieghiamo quando e perché una ferita deve essere coperta.

    Scopri di più
  • I diversi tipi di cicatrizzanti

    Oltre alla valutazione delle diverse tipologie di ferite da medicare, per scegliere il cicatrizzante, bisognerebbe tener conto anche del nostro stile di vita; se siamo per esempio più spesso a casa o in contesti all'aperto. I ...

    Scopri di più
  • Quando l'infezione bussa alle porte della tua ferita

    Ti sei fatto male e hai paura che la tua ferita possa fare infezione? Per essere sicuri e tranquillizzarti, ecco per te i segnali per imparare a riconoscere i sintomi principali di un’infezione. Se non rilevi nessuno di questi ...

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • MiniPharm

    È un kit di primo soccorso pronto all’uso da tenere sempre con te, in casa e fuori casa.

    scopri di più
  • Bende elastiche di fissaggio

    Sono bende indicate per il fissaggio delle tue medicazioni.

    scopri di più
  • Cerotto per fissaggio Soffix Stretch

    È un cerotto in tessuto non tessuto estensibile, indicato per medicazioni su aree estese e zone articolari. Adatto su pelli delicate e sensibili.

    scopri di più