• CONDIVIDI:

Il mal di testa da smartphone

Secondo un recente studio americano si passano troppe ore con la testa abbassata su smartphone o tablet. Una cattiva postura che induce stress cervicale e può provocare una forma cronica di mal di testa.

Le nuove tecnologie sono sinonimo di innovazione e miglioramento della qualità della vita. Con smartphone e tablet si può comunicare a distanza quasi in tempo reale e con tutto il mondo. In realtà, oltre a cambiare le relazioni sociali, questi dispositivi hanno anche effetti collaterali non sempre piacevoli. Come il mal di testa o lo stress cervicale, per esempio. Non stiamo parlando di inquinamento elettromagnetico ma di postura del corpo, in particolare del collo.

Fino a 4 ore al giorno a testa bassa

Secondo un recente studio di Kenneth Hansraj, primario di chirurgia spinale presso il New York Spine Surgery and Rehabilitation Medicine, si passano dalle 2 alle 4 ore al giorno a testa bassa sullo smartphone per scrivere, leggere o giocare. In un anno, sempre secondo la ricerca, si contano dalle 700 alle 1400 ore di stress cervicale, che diventano 5 mila nel caso di persone che trascorrono la maggior parte della giornata con la testa abbassata sul telefono o chini sui libri. Il risultato nemmeno troppo inaspettato? Un aumento delle probabilità di mal di testa cronico.

Quando lo smartphone porta il mal di testa

Rimanere tutto il giorno con la testa abbassata sullo smartphone può provocare uno stress al tratto cervicale della colonna vertebrale pari a circa un carico di 22 chili di pressione, il peso di un bambino di 7-8 anni. Una postura curva che a lungo andare sicuramente aumenta le probabilità di patologie croniche come il mal di testa e, nei casi estremi, può addirittura lesionare la spina dorsale.

Stress da cellulare: fino a 22 chili sul collo

Il peso caricato sul collo mentre si è con la testa abbassata sullo smartphone dipende soprattutto dall'inclinazione del capo: un'angolazione di 15 gradi equivale a 12 chili di pressione, 30 gradi a 18 chili, 45 gradi a 22 chili.

Oltre al mal di testa, si riduce la libido

Altri studi, in passato, hanno associato la cattiva postura del collo causata dalla “dipendenza” da smartphone ad altri problemi come mal di schiena, aumento di peso, bruciori di stomaco e patologie respiratorie. Secondo alcuni ricercatori mantenere una postura errata può indurre persino depressione, rabbia e scarsa libido.

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • Orientiamoci tra cervicalgia, lombalgia e dorsalgia

    Un dolorino alla schiena… un altro alla cervicale…. Impariamo a riconoscere i dolori delle parti più importanti del nostro corpo. E passa all’azione nella vita di tutti i giorni: basta un po’ di stretching, il materasso con i ...

    Scopri di più
  • La ginnastica da pc

    Il tempo passa veloce, il lavoro è sempre di più… e tu passi ore intere incollato al pc o davanti a un tablet. Ecco che vengono a bussare al tuo organismo dolori articolari, muscolari e un po’ di affaticamento della vista. Come ...

    Scopri di più
  • Caldo e freddo, la terapia del dolore

    L’energia termica è stata utilizzata sin dall’antichità come terapia per curare il dolore. L’effetto di freddo, sui traumi, e caldo, sugli spasmi della muscolatura striata e liscia, sul nostro corpo umano sarebbe in grado di ...

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • Borse dell’acqua calda

    Sono borse realizzate per contenere in sicurezza acqua calda, da applicare nei punti doloranti del tuo corpo, per donarti un rapido senso di sollievo. ...

    scopri di più
  • Thermogel

    È un pratico cuscinetto in gel riutilizzabile che rilascia sul tuo corpo caldo o freddo, in base al tipo di applicazione di cui hai bisogno. È adatto ...

    scopri di più
  • Thermogel Ginocchio

    È un pratico cuscinetto in gel riutilizzabile, pensato appositamente per la conformazione del tuo ginocchio, che rilascia gradualmente il caldo o ...

    scopri di più